Obale i otoci Istre i Dalmacije

Tradotto e curato da Ivania Petrin

Autore: Marko Kažotić
Recensori: Danka Radić i Ljerka Šimunković
Editore: Dante Alighieri Split
Split, ottobre 2015., 175 pp., illustrato

 

Marko Kažotić, di Traù (de Casotti, 1804 - 1842), ha pubblicato a Zara nel 1840, in lingua italiana, il suo itinerario lungo la costa adriatica: intraprese il suo viaggio a bordo di una delle prime navi a vapore del Lloyd austriaco che nel 1838 aveva iniziato la sua linea regolare tra Trieste e Cattaro. Kažotić, nella Zara di quel tempo fu estensore della Gazzetta di Zara, arricchendo spesso le pagine del sopradetto giornale con le sue appendici e perciò anche il suo itinerario lungo la costa dell’Adriatico orientale è stato scritto in stile "giornalistico".  È stato suddiviso in 69 capitoli alcuni dei quali hanno una decina di pagine, e gli altri, a seconda dell'importanza che l'autore attribuiva al luogo che descriveva, solo 4 o 5 righe. Il viaggio romantico di Kažotić è ricco di descrizioni affascinanti delle regioni e delle città lungo le quali il piroscafo naviga o in cui ormeggia, di numerose reminiscenze storiche, e allo stesso tempo d’informazioni molto concrete e pratiche riguardo all’ampiezza e alla posizione dei porti, alla loro profondità, ai venti dai quali sono protetti o che li minacciano, al numero degli abitanti, alla loro posizione amministrativa e dati simili. Il suo itinerario è un viaggio nel tempo passato e nello stesso tempo una moderna guida turistica che per i suoi contemporanei, i passeggeri sulle navi a vapore del Lloyd, era un’ottima lettura. Valida anche oggi, tanto più che non è stata mai integralmente tradotta in croato. Il libro è ricco d’illustrazioni delle regioni di quel tempo descritte da Kažotić, che sono opera del famoso artista francese L.F. Cassas (1782) e dell’ufficiale austriaco J. Högelmüller (1845).

 

Maloprodajna cijena: 120,00 kn

 

 

ritorna all'atività editoriale e ricerche scientifiche